Corso di Marketing Culturale -

Corso di Marketing Culturale

79,00

Descrizione

Lavorare nel campo della cultura implica una doppia responsabilità: quella di contribuire allo sviluppo sociale e civile della comunità e quella di valorizzare un settore della nostra economia che è solitamente considerato infruttuoso

La disciplina del marketing applicata ai prodotti culturali si prefigge lo scopo di utilizzare le strategie proprie del mercato per accrescere la fruizione di prodotti capaci di generare complessi meccanismi di arricchimento personale e quindi anche territoriale, con conseguenti positive ricadute di natura economica.

Nel corso di marketing culturale impareremo a costruire un evento culturale, partendo proprio dagli obbiettivi che la sua realizzazione si prefigge e ad utilizzare le giuste leve di suggestione per convincere anche il pubblico più refrattario a provare un’emozione che non ha prezzo.

OBIETTIVI DEL CORSO

  • Fornire gli strumenti per indirizzare le varie professionalità del settore culturale
  • Definire cosa si intende per prodotto culturale, quali sono i pubblici sensibili all’offerta, di che natura è il ritorno atteso dagli eventi culturali
  • Imparare come si possono associare le più moderne tecnologie per la fruizione di contenuti tradizionalmente intangibili
  • Apprendere come imbastire una rete territoriale per potenziare l’offerta, amplificare la promozione abbattere i costi di realizzazione.

STRUTTURAZIONE DEL CORSO

Il corso è suddiviso in 9 moduli, per un totale di 9 video lezioni, 9 dispense in pdf e 1 case history di successo

Indice dettagliato del corso:

INTRODUZIONE

  • Cosa si intende per marketing culturale
  • Il marketing culturale profit oriented e no profit
  • Il confine tra marketing culturale e marketing turistico
  • La definizione di “bene culturale”

LA PIANIFICAZIONE STRATEGICA

  • Il ruolo strategico dell’evento: l’obiettivo e il test SMART
  • Tipologie di eventi culturali
  • Le modalità di accesso
  • Offerte collaterali
  • Piano economico finanziario, il fundrising e il crowdfunding

IL PRODOTTO

  • Raccolta dati e informazioni (fonti provenienti dal settore pubblico e privato, nazionale e internazionale)
  • Definizione delle caratteristiche culturali del prodotto
  • Studio del territorio di origine del prodotto culturale
  • Fattori di attrazione estetica ed emotiva collegati al prodotto

IL TARGET

  • Contesto socio demografico, culturale e reddituale del territorio che ospita il prodotto culturale; analisi tendenze comportamentali sulla fruizione di prodotti culturali; analisi economica finalizzata ad individuare i periodi di stagnazione che possono influenzare la partecipazione ad eventi
  • Elementi di attrattività del prodotto culturale per il territorio di destinazione
  • Dalla targettizzazione alla definizione del prodotto come sistema di offerte
  • L’attrattività del prodotto culturale oltre i confini territoriali

IL SISTEMA DI OFFERTA

  • Individuazione del core dell’evento, delle attività complementari e dei servizi al pubblico
  • Individuazione delle fasi di percezione dell’offerta culturale: la costruzione di elementi di attrattività del prodotto culturale, il momento della fruizione e dello scambio di valore, la
  • gestione della qualità percepita al termine dell’esperienza culturale
  • L’importanza dei margini di profitto e dei frutti intangibili
  • Ruolo del territorio: gli stakeholder, la filiera produttiva e le strutture ricettive, le istituzioni, le università e le scuole

IL PIANO DI MARKETING

  • Individuazione degli attributi di differenziazione del prodotto culturale su cui costruire il vantaggio competitivo
  • Individuazione delle misure per attirare audience
  • Come promuovere il prodotto culturale con modalità innovative
  • Tecniche di neuromarketing applicate al prodotto culturale
  • Il marketing mix nell’impresa culturale

IL VALORE DELLA CULTURA

  • La variabile prezzo
  • I competitor nel marketing culturale. L’entertainment
  • L’industria della cultura in Italia e nel mondo

LA COMUNICAZIONE DEGLI EVENTI CULTURALI

  • L’importanza del messaggio: informazione, approfondimento, persuasione
  • Identità e immagine
  • Promozione: pubblicità, direct marketing, p.r.
  • Gli opinionleader, i testimonial e gli influencer
  • L’ufficio stampa

ATTIVITÀ CONCLUSIVE

  • Archiviazione di tutti i materiali prodotti nelle varie fasi operative
  • Approntamento rassegna stampa, pubblicazione degli atti
  • Schedatura dei nuovi interlocutori e dei partecipanti all’evento
  • Azioni di marketing ex post

Al termine del corso è previsto il rilascio di un attestato di frequenza.

DESTINATARI DEL CORSO

Studenti superiori, professionisti del mondo dell’industria culturale, rappresentanti di istituzioni, enti locali e associazioni attivi nel campo della realizzazione e della promozione di eventi culturali.

 

WhatsUp Online
Invia su WhatsApp
Privacy Policy Cookie Policy